Simulazioni

Dettagli


Martedì mattino i responsabili della sicurezza dell’edificio “Tacchi Venturi”, che sta ospitando – per far fronte all’emergenza (la vecchia Luzio, in attesa della ricostruzione dell’Itis Divini, è gremita dagli studenti dell’istituto superiore) – circa 700 alunni di Primaria e Secondaria contro i 300 di quest’ultima del periodo pre-sisma, hanno simulato un’evacuazione in assetto completo. 
Sotto la supervisione del responsabile del Servizio di prevenzione e protezione (Rspp) per gli edifici del Comprensivo, Massimo Corona, insegnanti ed alunni, allertati alle 10.35 dallo squillo della campanella di oltre mezzo minuto, hanno trovato dapprima adeguata protezione sotto i banchi contro il simulato terremoto, per poi guadagnare le rispettive uscite d’emergenza. Il ritrovo, dopo, la copertura, avvenuta la scorsa estate, del campo esterno da pallacanestro, luogo dove solitamente si disponevano i ragazzi una volta usciti dal Venturi, è stato individuato nell’area-pulmini. Gli insegnanti hanno provveduto affinché i meccanismi d’uscita e di posizionamento nell’area di sicurezza avvenissero senza intoppi e pericoli per gli studenti, che hanno eseguito la prova conclusa nel nuovo sito di ritrovo, con i rispettivi aprifila e chiudifila per ciascuna classe, con esito più che soddisfacente. All’atto della compilazione del modulo di appello post ritrovo, i docenti hanno annotato i “dispersi”, cioè gli alunni che si trovavano in bagno e comunque non nella propria classe, i quali hanno evacuato l’edificio dall’uscita di sicurezza più vicina per poi ricongiungersi con il proprio gruppo classe. La San Severino scolastica è pronta all’emergenza.


   

Ultime notizie  

Scritto il 13/11/2017, 10:23
76
Scritto il 08/11/2017, 07:57
132
Scritto il 07/11/2017, 19:54
84
Scritto il 03/11/2017, 09:09
95
Scritto il 31/10/2017, 10:57
166
Scritto il 30/10/2017, 18:48
147
   
© Istituto Comprensivo 'P. Tacchi Venturi' - San Severino Marche (MC)